Cresce la Radiologia del PacC sempre piu’ al servizio dei pazienti

aprile 19, 2017 Poliambulatorio

Decolla la rivoluzione tecnologica al Poliambulatorio di Collecchio e dal 18 aprile atterra operativo nella Radiologia del Centro una nuova e moderna apparecchiatura Tc che, con una bassissima dose radiante, permette di ottenere  accurate immagini  per la Radiologia Dentale, Odontoiatrica, Maxillo Facciale e Otorino.

Gli esami saranno eseguiti da personale tecnico qualificato e con esperienza specifica, e refertati successivamente da medici Radiologi preparati nel campo della Patologia odontoiatrica, maxillofacciale e Orl. Si potranno eseguire, sempre a bassissima dose,  anche indagini sui condotti uditivi per tutta quella patologia di interesse superspecialistico quale la patologia della rocca petrosa e della catena ossiculare dell’orecchio interno.

Quello che conta non è tanto la potenza della macchina ma anche la possibilità di eseguire ricostruzione delle immagini sui tre piani dello spazio e quindi una valutazione tridimensionale della problematica Patologica eventualmente evidenziata: questo diventa importante per qualsiasi planning terapeutico di tipo chirurgico.

La metodica oggi è quanto di più avanzato possiamo avere – spiega il Dr. Stefano Folzani Responsabile della Sezione di Radiologia del Poliambulatorio – nel campo della diagnostica settoriale dedicata per ottenere la massima affidabilità diagnostica in rapporto all’erogazione di una dose minima di radiazioni. Per questo l’apparecchiatura è utilizzabile anche con i casi di gnatologia in campo pediatrico.

Questa non è l’unica nuova acquisizione del Centro.

E’ stato acquistato di recente un ecografo di ultima generazione con un obbiettivo molto preciso – continua il Dr. Folzani – quello di fornire risposte il più possibile complete all’utenza.

Nello stesso posto si possono così eseguire esami ecografici di primo livello,  ma anche di II livello come ecografie con completamento mediante mezzi di contrasto, Elastosonografie ed Infine la nuova tecnologia per eseguire studi dei livelli  di Fibrosi epatica nel paziente con epatopatia cronica. Da maggio inoltre, oltre che l’inizio delle attività diagnostiche in convenzione con il SSN,  sara’ attivo un ambulatorio Superspecialistico dove il Dr. Stefano Folzani metterà a disposizione, insieme al noto Prof. Guido Pelosi, la propria competenza super specialistica nello studio della patologia del fegato ma soprattutto del pacreas intesa come focale o diffusa.